Posts Tagged ‘hotel’

26 agosto 2009 16:17    |    by Mauro

Mercoledì 2 settembre il Comune di Cattolica in collaborazione con MEP srl, specializzata in consulenza e marketing motociclistico, insieme a FRIENDS MANAGEMENT e ELEGANCE EVENTI presenta il MotoGP Cattolica 2009. Una giornata all’insegna dello sport e del divertimento che avrà luogo presso i bagni Altamarea Beach Village di Cattolica con esibizioni di moto d’acqua con piloti del motomondiale, diretta radiofonica, giochi per turisti e balli di gruppo diretti dallo Staff Animazione del beach village, elezione Miss Moto Sprint.

Il momento clou è previsto per le 17.30 con la partita a basket tra la Nazionale Basket Artisti e la Nazionale italiana di basket over 45 (ex-campioni). Il match, il cui ricavato è a scopo benefico per l’Abruzzo, si svolgerà in un campo regolare allestito di fronte l’Altamarea Beach Village dove è prevista anche una tribuna che ospiterà 800 persone tra turisti, ospiti vip e gente del posto.

Tra gli artisti saranno presenti: DJ Ringo, Mino Taveri, Fabrizio Frizzi, Stefano Nosei, Gigi Sammarchi, Bruno Arena dei Fichi d’india, Valerio Mastrandrea, Alessandro Preziosi, Geppi Cucciari, Franco Ligas, Ferdi vincitore GF9 e Alberto GF 9, Stefano Villani di Amici e tanti altri…

Per iscrizioni a Miss Moto Sprint contattare il 3346766252 o visita il sito di Moto Sprint.

Alle ore 18.30 in un gazebo sulla spiaggia piloti e artisti saranno a disposizione del pubblico per una sessione di autografi, mentre alle 19.30 sulla terrazza del Bar Coloniale con il sottofondo musicale di un DJ che farà ballare tutti i presenti, si apre l’evento “APERITIVO”, che ospiterà tutti i Vip, artisti, aleti, piloti e le autorità, che saranno a turno intervistati in diretta radiofonica dallo speaker.

Trova subito la location dell’evento e Altamarea Beach Village con Google Maps.

Tale manifestazione è inserita all’interno di un fitto programma di eventi correlati che daranno vita al MOTO GP DI MISANO ADRIATICO, che completa e arricchisce la tre giorni di prove e gara in programma all’autodromo di Misano. Acquista qui i biglietti del MotoGP.

Prenota il tuo weekend a Cattolica in occasione del MotoGp di Misano Adriatico! Richiedi informazioni e preventivi gratuiti allo 0541 961579.

Guarda la presentazione dell’evento su Icaro TV.

28 aprile 2009 00:29    |    by Mauro

spettacolo-magia1

Giovedì 30 aprile alle 20.30 al Teatro Snaporaz di Cattolica avrà luogo lo spettacolo di magia a cura di 3 maghi sordi, anteprima ufficiale al festival mondiale dei maghi sordi che si terrà nel 2010 a Cattolica.

Il comitato organizzativo composto dalla coop. sociale il Maestrale, la sezione Emilia Romagna dell’ENS (Ente nazionale sordi), il portale turistico www.cattolica.info, sta lavorando al progetto già dall’aprile 2008, quando in California è stata decisa Cattolica  per ospitare la 13ma edizione del festival mondiale che richiama oltre 200 maghi e spettatori da tutto il mondo.

Il progetto prevede altri spettacoli e momenti culturali, come la serata magica del 14 giugno all’Acquario di Cattolica a cui hanno aderito famosi maghi italiani udenti.

Scopo dell’evento è proprio sensibilizzare i cittadini e i turisti al riconoscimento della diversità che può essere superata grazie al talento e all’abilità.

Nel prossimo weekend sarà ospitato a Cattolica il presidente e mago John Gapp, che oltre ad esibirsi in un divertente gioco con i fiori durante la serata del 30 aprile, sarà qui per fare un sopralluogo alla nostra cittadina, i suoi teatri, le sue piazze, il suo entroterra, i parchi tematici come l’Acquario ed Italia in Miniatura che si sono subito mostrati disponibili offrendo biglietti gratuiti.

Nel 2010, oltre al Festival vero e proprio ci saranno momenti di riflessione e tavole rotonde per portare a conoscenza la società di questa forma di disabilità poco considerata, cercando di abbattere quelle barriere della comunicazione potenziando le informazioni in LIS (lingua italiana dei segni) e sottotitoli nei programmi televisivi e cinematografici.

L’ingresso della serata di giovedì 30 aprile sarà ad offerta libera ed il ricavato devoluto in beneficenza.

26 marzo 2009 18:42    |    by Mauro

Abbiamo aggiornato il profilo dell’Alda Amelia su Facebook, inserendo una magnifica galleria fotografica con le foto in bianco e nero delle 2 pensioni di Cattolica che diedero poi origine all’hotel di oggi. Ci stiamo nel frattempo preparando all’apertura di Giugno concludendo i lavori all’esterno, nel giardino, con la realizzazione dell “area benessere” con  idromassaggi (la piscina è stata posticipata per mancanza di tempo), mentre all’interno diverse migliorie sono state attuate nelle camere (nuovi infissi) e nei corridoi come le porte taglia-fuoco richieste dalle norme.

Per tutti gli assidui frequentatori della nostra saletta giochi, quest’anno ci sarà anche una consolle Nintendo WII per divertirsi in entusiasmanti sfide oltre alle 2 Xbox già presenti dallo scorso anno. Invitiamo a portarvi dietro i vostri videogiochi preferiti per poterci divertire tutti insieme, come è nello spirito del nostro albergo dove non c’è competizione neanche nelle partite a calcetto: solo una scusa per divertirsi e farsi una bevuta dopo il match.

Arrivederci a presto…dopotutto siamo già a Pasqua!

Iscriviti al nostro gruppo su Facebook per rimanere informato!

11 marzo 2009 23:49    |    by Mauro

La mia carissima amica Romina è allergica all’uovo. Allora mi sono messo subito alla ricerca di una ricetta di un buon dolce per l’amica.
Ho cercato su internet, in biblioteca, tra i miei corsi di cucina e alla fine sono riuscito a trovare la ricetta….in casa, o meglio parlando con la Wally (chi è stato all’Alda Amelia la conosce bene), la nostra governante e responsabile del front-office d’estate in hotel.

Ecco le dosi:

280 gr. di farina
100 gr. di mandorle
180 gr. di burro
50 gr. di zucchero

Mettere tutti insieme gli ingredienti e preparato l’impasto, metterlo in forno a 180° (pre-riscaldato) per 5 minuti.

Appena tirati fuori, metterli nello zucchero a velo.

24 febbraio 2009 00:18    |    by Mauro

Tutto cominciò nel lontano 1921, anzi prima. Quando le nostre bisnonne Amelia Melli da Bologna e Francesca Meneghetti da Ravenna, quasi contemporaneamente presero a soggiornare a Cattolica già nota come cittadina balneare. Vi prendeva i bagni il Conte di Beauarnais.
Le antenate usavano affittare un’intera villetta di cui occupavano l’indispensabile per sub-affittare il resto ai bagnanti. Da affitta-camere a pensione il passo fu breve. Mia nonna Lina di ricorda quando alcuni giovani chiesero a sua mamma – Signora perché non fa anche da mangiare? -
La prima licenza porta la data del 1921 ma l’attività inizio certamente prima. La tradizione delle lasagne alla bolognese per il pranzo domenicale, quando erano presenti anche i mariti, è nata forse in casa nostra.

Nacquero così due pensioni che subito si distinsero per l’ottima cucina e con il passare degli anni crebbero con il crescere della notorietà di Cattolica, oltre alla famiglia Marconi fra gli altri avevano qui una villa i Rossi, della Buton, i Fabbri quelli dell’amarena, i Folonari dei vini veronesi. Anche loro fin dall’arrivo si adeguavano con piacere all’uso paesano: calzoni corti e piedi scalzi. La sera per gli adulti, se non dovevano partecipare a feste di un certo riguardo, erano ammessi gli zoccoli.

La pensione Alda, condotta da Francesca, energica ed attiva, un’abile donna di affari, nota a tutti come la signora Meneghetti, arrivò ad ospitare più di 100 persone fra cui diversi stranieri compresi cecoslovacchi, polacchi ed ungheresi. La nonna Lina aveva studiato il tedesco e si occupava delle prenotazioni ma checché ne dica non doveva affannarsi molto: chi soggiornava meno di un mese…era una rarità!

…E la pensione Amelia mandata avanti dalla, altrettanto famosa signora Amelia. Persona affettuosa ed ospitale. Troppo ospitale! Il babbo Aldo e lo zio Guido raccontavano che, pur di trattare bene i clienti, non si curava granchè del guadagno. La pensione Amelia, che non ebbe sempre la stessa sede (ultima al posto dell’attuale Astoria) vantava una rinomata clientela di facoltose famiglie italiane.

Inutile dire che fra le due “mammasantissima” della lasagna, vi era grande rivalità. Tanto da essere entrambe avverse al matrimonio fra i nostri nonni: Giorgio, figlio di Amelia e Lina di Francesca.

Passata l’ultima guerra, la titolare della Pensione Alda, la nonna Ceccia, come la chiamava nostro babbo Aldo, si ritirò a vita privata. E l’attività, nella medesima sede (due villone separate) venne proseguita da Amelia… fornelli e pubbliche relazioni e nonno Giorgio (che aveva un altro lavoro)… ai conti. Fino al 1960, quando, costruito il nuovo edificio, Monsieur Calbi o Herr Calbi (tanti erano i francesi e tedeschi) prese in mano le redini dell’azienda, coadiuvato dai figli. Aldo alle prenotazione, Guido in sala.

Fu lui, il nonno (già al tempo delle villone) per non perdere il notevole avviamento dei due esercizi, che pensò di denominarla provvisoriamente Pensione Alda & Amelia e come tutte le cose provvisorie…

In verità, anche noi, dopo nostro babbo Aldo, ci siamo chiesti se un appellativo più altisonante non avesse fatto maggior presa su potenziali nuovi ospiti quando si trattava di fare pubblicità su giornali o altro ma poi abbiamo concluso che noi non facciamo quasi mai pubblicità, perché ce la fanno i nostri vecchi clienti che conoscono già il perché di questo strano nome… unico al mondo.

E tu che ne pensi?