Hotel a Cattolica vicino al centro e alle fontane

27 luglio 2010 16:59    |    by Mauro

Dall’Alda & Amelia, arrivare in centro è un attimo. In meno di 10 minuti, lungo l’isola pedonale di Viale Dante, si è nella centralissima Piazza delle Fontane dove si possono contare oramai circa una trentina di giochi d’acqua a cielo aperto. La caratteristica fontana danzante in piazza Primo Maggio ogni sera propone spettacoli ci colonnine e spruzzi che si muovono a ritmo della musica.
In estate sono diverse le fontane e i giochi d’acqua per il divertimento dei bambini. Fontane a raso con gettiti d’acqua e cascate si trovano in zona porto (piazzetta del Tramonto) e zona Lungomare (piazzetta della Meridiana) che permettono ai bimbi in costume e di passaggio di potersi soffermare anche per un bagno spontaneo ed improvviso in pieno stile parco acquatico e tutto naturalmente gratuitamente, offerto dall’amministrazione comunale…..Ma i giochi d’acqua negli ultimi anni sono diventati peculiarità pure dei nuovi splendidi stabilimenti balneari di Cattolica. Piscine, vasche idromassaggio e scivoli….In ogni stabilimento si potranno notare curiosità e novità da restare a bocca aperta. Così pure negli stessi stabilimenti balneari affiliati al nostro family hotel di Cattolica: i bagni 68 Marco ed i bagni 67 Carmen dove la splendida piscina è attrezzata anche di mega scivolo rosso. Entrambe le spiagge accolgono i primi visitatori e chiunque si voglia fermare per qualche giorno a Cattolica.
Scivoli, piscine e fontane, un vero spasso per i più piccoli che possono recarsi anche in piscine attrezzate assai vicine alle strutture turistiche. Nello stesso Comune di Cattolica a 10 minuti a piedi dalla zona a mare vi è una splendida piscina con vasca regolare che permette lezioni di nuoto e comunque allenamenti o semplici momenti di relax con un minimo di equipaggiamento. Mentre nella vicina frazione di Misano, Portoverde, a 10 minuti di macchina, c’è pure un’attrezzatissima piscina all’aperto per gli amanti del bagno in sicurezza e comunque in infrastrutture adeguate ai bambini.
E questo è solo l’inizio. Per capire davvero l’atmosfera magica della Regina e dei suoi mille giochi d’acqua è necessario prima fare un tuffo, pardon, una visita di persona in città.

Immagine di Antonio Barbieri tratta dal Portale di Cattolica

Condividi:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS
  • Facebook

Leave a Reply