Escursioni e trekking in Romagna con le GAR

24 aprile 2010 16:31    |    by Mauro

Nonostante la fredda primavera, qualcuno ha comunque voglia di fare escursioni e trekking in Romagna, dove non c’è solo il mare, ma un fantastico entroterra come con borghi e castelli tutti da scoprire. Questi i prossimi appuntamenti delle Guide Appennino Romagnolo:

La prossima uscita è quella del 25 aprile. Andremo nella Riserva naturale di Onferno. La natura che incontreremo è in parte ancora incontaminata, singolare, rigogliosa e selvatica, la quale contende gli spazi ai campi coltivati. maggiori informazioni inerenti all’uscita sono disponibili al seguente link: http://www.guidegar.it/pdf/e240410.pdf

Il 1° di maggio faremo un’ escursione all’interno della splendida Pineta di Classe, seconda porzione residua dell’antica cintura pineale ravennate, ove il naturale ecosistema del bosco planiziale ha oramai preso il sopravvento, tra grandi farnie, lecci, carpini, pioppi bianchi e altre svariate specie botaniche, a cavallo tra il clima continentale ed il clima mediterraneo. In qusta uscita saremo accompagnati da un esperto di questi luoghi. Maggiori informazioni inerenti a questa uscita sono disponibili al seguente link: http://www.guidegar.it/pdf/e010510.pdf

Il 2 di maggio organizzeremo  “a spasso con i bimbi” …. trascorreremo una bella giornata primaverile in uno splendido contesto naturale, con i nostri figli, nipoti e piccoli amici. Una insolita domenica “in cammino” all’interno dell’Oasi faunistica di Torriana-Montebello, una delle zone più interessanti dal punto di vista storico e naturalistico della provincia di Rimini.La “fatica” della passeggiata sarà alleviata dal fatto che i bimbi in cammino saranno tanti, dai giochi che faremo durante il percorso e da qualche favola che qualcuno di noi vorrà raccontare durante le soste. Per informazioni inerenti a questa uscita visitare il seguente link per maggiori informazioni: http://www.guidegar.it/pdf/e020510.pdf

Il 9 maggio partiremo dal Lido di Dante, il più piccolo dei lidi ravennati, dotato di un pittoresco lungomare realizzato appena lo scorso anno. L’escursione partirà all’interno della pineta litoranea, della Pineta Ramazzotti, dominata dal Pino marittimo.Attraversando la prima porzione di pineta si raggiungerà quello che è il cordone dunoso meglio conservato di tutta la costa emiliano-romagnola, esteso per circa 6 km tra Lido di Dante e Lido di Classe. Sarà l’occasione per osservare l’evoluzione della duna e per fare un salto nel passato della costa romagnola, quando ancora non era dominata dalla cementificazione selvaggia.  Maggiori informazioni inerenti a questa escursione sono disponibili al seguente link: http://www.guidegar.it/pdf/e090510.pdf

Il 16 maggio  sara’ l’occasione per esplorare il gioiello del Parco, ecosistema quasi unico in Italia, la Foresta allagata di Punte Alberete, un’oasi naturale che ricorda i paesaggi delle grandi Everglades della Florida. Ricco di habitat diversificati e quindi grande contenitore di biodiversità, tra chiari, prati umidi, corsi d’acqua, fasce arbustive e boscate immerse in acqua. http://www.guidegar.it/pdf/e160510.pdf

Il 22 e 23 maggio  Vi segnaliamo una iniziativa molto interessante.  La prima MTB Marecchia Marathon, ovvero la discesa della Valle della Marecchia in mountain bike. Noi come associazione parteciperemo a questo evento organizzato da “Le Saline MTB” di Coriano.  Il programma sul sito  delle Saline MTB  http://www.lesalinemtb.com/default.aspx dove sono disponibili le info per poter partecipare.

Dal 29 maggio al 2 giugno saremo impegnati in un trekking itinerante di  5 giorni. Per gli appassionanti di trekking si tratta di un vero e proprio godimento. Attraverseremo la Romagna lungo i sentieri di contro-crinale, i quali si trovano, per la maggior parte, all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Libereremo le menti dallo stress di tutti i giorni camminando in scenari di rara bellezza; potremo soffermarci ad osservare le fioriture delle orchidee, i voli di rapaci o il preludio ad un tramonto, sicuri di trovare alla fine della giornata  la calda, rilassante ospitalità di strutture gestite che ci ospiteranno per la notte.   A  breve la scheda del viaggio sarà disponibile sul sito :  http://www.guidegar.it/pdf/e290510.pdf

Il 6 giugno andremo in una zona umida del Ferrarese.  L’escursione lungo il percorso di Valle Santa permetterà di compiere tutto il perimetro della bella palude di acqua dolce. Camminamenti schermati posti lungo il percorso permetteranno l’osservazione dell’avifauna in sosta nei prati umidi ai margini della palude ove, tra gli altri, sono presenti spatole, sgarze ciuffetto, nitticore, alzavole e mestoloni, cavalieri d’Italia e pittime reali.  Il percorso proseguirà sull’argine del fiume Sillaro, sino a svoltare lungo la riva della palude che costeggia il bosco del Traversante, sede della garzaia. maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:  http://www.guidegar.it/pdf/e060610.pdf

Dal 10 al 17 giugno ritorneremo in Corsica. Proponiamo un nuovo trekking  dalla costa est a quella ovest, salendo e superando le montagne che fanno da spartiacque dell’isola. Corte, la capitale morale e storica dell’isola è il borgo più importante che si tocca in questo itinerario; non dimentichiamoci però degli splendidi scenari naturali che ci accompagnano dall’inizio alla fine del trek: le foreste dell’Aitone, le montagne di Evisa, le gole della Spelonca, il mare di Ile Rousse.
La scheda del viaggio  e’  disponibile  anche se non ancora definitiva al 100% , ma  accetttiamo già da ora delle pre-prenotazioni e visto che organizzeremo un gruppo con non più 10 partecipanti, chi è interessato ci metta al corrente.

Per maggiori informazioni su queste escursioni, contattare le Guide dell’Appennino-Romagnolo: www.guidegar.it

In estate, sono diverse le opportunità per conoscere l’entroterra. La Direzione dell’Alda & Amelia propone spunti ai suoi turisti che non si accontentano della sola vacanza al mare.  Suggerimenti per partire alla scoperta di questo meraviglioso verde territorio che si erge a pochi chilometri dalla costa: borghi, paesini storici, castelli, rocche propongono panorami e sagre paesane caratteristiche.  Basta chiedere a Mauro, appassionato di trekking e a Claudio…che preferisce l’offroad in moto.

Condividi:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS
  • Facebook

Leave a Reply