Addio alla discoteca Champagne di Cattolica

15 maggio 2009 23:19    |    by Mauro

biglietto discoteca Champagne CattolicaOggi le gru hanno abbattuto gli ultimi musi della ex- discoteca Champagne di Cattolica, dove abbiamo passato le nostre serate più belle negli anni ’80 e ’90 insieme alla compagnia dell’albergo, con i bolognesi Andrea e Davide, le milanesi Miriam e Mara ed il mitico Philippe, grandissimo portiere belga.
Lo Champagne, dopo diversi cambi di gestione e di nome, è rimasto in disuso per anni e anni, ma la speranza che potesse rinascere come uno dei locali da ballo di Cattolica più frequentati non è mai scomparsa.

Il locale al piano terra presentava una grande pista ed una parete con tantissimi proiettori che mostravano tante foto che, sincronizzate ed unite insieme, formavano una mega immagine grande come tutta la parete.

La serata iniziava di solito con “Come into my life” di Joyce Sims, per poi aumentare di ritmo fino alle prime ore del mattino… eh sì, erano bei tempi. Si entrava verso le 23 e alle 3 si ritornava verso l’albergo.
Altre tracce che ci ricordano lo Champagne di Cattolica sono “Dance on the Groove“, Adonis, “the only way is up” di Yazz…

Curiosità: il biglietto è uno dei primi capolavori del grafico cattolichino Aldo Drudi che ora disegna i caschi di Valentino Rossi.

Condividi:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS
  • Facebook

One Response to “Addio alla discoteca Champagne di Cattolica”

  1. Vincenzo scrive:

    Dolci ricordi che svaniscono.
    Sono stato lì pochi giorni prima dell’abbattimento e tutto mi sembrava irreale: il silenzio della strada che ai suoi tempi era un casino bestiale, la noncuranza delle nuove generazioni che non sapranno mai cosa ha significato lo CHAMPAGNE DISCO e nenche che lì si è svolta una buona fetta di vita della Cattolica notturna.
    Ho ancora conservato (come reliquie) i pass e gli adesivi dello Champagne oltre a tutti quelli delle varie disco di Cattolica in voga negli anni 80 (TAXI, TANA CLUB,ecc).
    Se la memoria non m’inganna ricordo il primo anno di apertura dello CHAMPAGNE con il mitico DJ COCHIS
    Resto con i miei ricordi e continuerò a visitare il luogo come se fosse un pellegrinaggio perchè per me ha un significato particolare.
    Saluti. Un nostalgico della vita notturna degli anni 80


Leave a Reply